Logo Buongiorno Odontoiatrica
Cerca
Close this search box.

SE LE FESTE... CONCIANO PER LE FESTE I NOSTRI DENTI

Durante pranzi e cene per le festività aumentano le emergenze per dolore e rotture ai denti

il cibo che mangiamo durante le feste fa aumentare le emergenze odontoiatriche per danni e rotture ai denti

Mal di denti e rotture pare viaggino a braccetto con le feste natalizie e di fine anno: gli stravizi ed il tipo di cibo sulle nostre tavole imbandite per le feste sembrano essere proprio alla base di tante emergenze odontoiatriche a ridosso di cene per la vigilia e pranzi di Natale. Proprio durante le festività, infatti, spesso si verificano alcune emergenze: un recente articolo su Dental Tribune Italy ha affrontato proprio il tema delle emergenze dentali dopo le feste, concentrandosi su dolore e rotture dei denti.

Pare che torroni e frutta secca siano gli imputati principali: nell’articolo, il segretario culturale nazionale dell’Associazione nazionale dentisti italiani (Andi), Nicola Esposito, afferma che generalmente ci sia un aumento, nel periodo delle feste, del 20% di telefonate d’urgenza agli odontoiatri: le patologie odontoiatriche peggiorano a causa dell’aumento del consumo di zuccheri durante i pasti che genera, specie in casi di familiarità con la carie o di patologie pregresse, un forte mal di denti.
A questo si aggiungono i danni causati, per l’appunto come da torroni e frutta secca, da cibi particolarmente duri. Nel caso della frutta secca la maggior parte degli “incidenti” ai nostri denti avviene a causa di residui di gusci che possono fratturare o scheggiare i denti. In questi casi, se ad essere danneggiati sono in particolare protesi dentarie o ricostruzioni, il problema può essere risolto ma in tempi non brevissimi. In caso di rottura di una capsula o di una corona in ceramica, infatti, sarà possibile ricorrere ad una sostituzione provvisoria ma sarà poi necessario attendere i tempi del laboratorio.
Insomma, durante le feste, specie se si hanno protesi o problemi pregressi come carie o varie patologie orali, occorre festeggiare prestando particolare attenzione a:

  • Dolore Dentale. Se avverti dolore improvviso o persistente ad un dente, potrebbe essere necessario consultare un dentista. Il dolore potrebbe essere causato da carie, infezioni o altre patologie dentali.
  • Rottura dei Denti. Masticare cibi duri o rompere involontariamente oggetti con i denti può portare a fratture dentali. In caso di rottura, è importante cercare assistenza medica immediata.
  • Placca e Tartaro. Durante le festività, specie se siamo fuori casa, potremmo trascurare la nostra igiene orale. La placca e il tartaro possono accumularsi sui denti, causando infiammazione gengivale e altri problemi.
  • Igiene Orale. Mantenere una buona igiene orale è essenziale. Spazzolare i denti almeno due volte al giorno, utilizzare il filo interdentale e fare regolari visite dal dentista.

Ma allora è necessario rinunciare a dolci, frutta secca o torrone? Niente affatto, basta adottare alcuni accorgimenti specie per la frutta secca che, sebbene “rischiosa” per la durezza, apporta in realtà anche grandi benefici al nostro organismo ed ai nostri denti in termini nutrizionali. Vediamone insieme alcuni.


Frutta secca: sorvegliata speciale durante le feste

 

La frutta secca è un alimento prezioso per la nostra salute, e non solo per il palato. Oltre a essere un ottimo spuntino, ha anche benefici specifici per la salute dentale. Vediamo quali proprietà rendono la frutta secca un alleato per i nostri denti:

  • Mandorle e noci. Questi frutti secchi sono in grado di smacchiare i denti. Masticarli aiuta a rimuovere residui di placca ed eventuali macchie. Inoltre, le mandorle sono ricche di calcio e fosforo, contribuendo al rafforzamento di ossa e denti.
  • Pistacchi. I pistacchi sono una gustosa varietà di frutta secca che offre numerosi benefici per la salute orale. Essi sono ricchi di calcio, potassio, zinco, rame e ferro, fornendo un valido supporto per ossa e denti.
  • Nocciole. Come le mandorle e le noci, le nocciole hanno proprietà sbiancanti. Inoltre, essendo anch’esse ricche di fosforo e calcio, contribuiscono anch’esse al rafforzamento e alla salute dei denti.
  • Anacardi. Oltre ai benefici per il corpo, gli anacardi rappresentano un valido aiuto per la salute orale. La presenza di magnesio agevola l’assorbimento del calcio, contribuendo al benessere dei denti.

Tuttavia, è importante notare che la frutta secca può danneggiare i denti se consumata in eccesso o nella sua forma cruda. L’acido fitico presente in alcuni tipi di frutta secca può influenzare negativamente la salute dentale. Pertanto, è consigliabile consumarla con moderazione e preferire la frutta secca tostata, che ha un minore contenuto di acido fitico. E’ inoltre consigliabile avere cura di controllare bene la frutta secca sgusciata così da verificare che sia priva di residui di gusci (una delle principali cause di rottura dei denti durante le feste).


Attenzione anche al torrone

 

Prestiamo attenzione, inoltre, durante le feste, anche ad un altro alimento estremamente goloso che è il torrone: oltre all’altissimo tasso di zuccheri, contiene frutta secca e si può anche aggiungere a questi rischi il fatto di essere esso stesso estremamente duro, in alcune varietà. Se infatti il torrone morbido si attacca più facilmente ai denti, anche quello duro ha i propri svantaggi: masticare cibi duri può infatti causare scheggiature o rotture dei denti. Pertanto, cerchiamo di consumare il torrone con moderazione e seguiamo, dopo averlo mangiato (perché è pur sempre Natale) alcuni preziosi consigli per prenderci cura dei nostri denti durante le feste.


9 consigli per prenderci cura della salute dei denti anche durante le feste

 

Proteggere i denti durante le feste e specialmente quando si è fuori casa è fondamentale per mantenere un sorriso sano. Ebbene sì, parliamo di pranzi e cene per le feste di Natale e dell’ultimo dell’anno ma anche di festività che, per molti, si traducono in un viaggio, anche solo di pochi giorni, fuori casa.

Ecco allora alcuni consigli utili per preservare la salute dei tuoi denti durante le occasioni speciali:

  1. Ricorda che prevenire è meglio che curare: prenota una visita di controllo dal dentista prima di partire per le vacanze. Valuta lo stato delle tue otturazioni, corone dentali e protesi. In caso di anomalie, potrai intervenire tempestivamente.
  2. Porta con te un kit tascabile per l’igiene orale: porta con te un kit da viaggio contenente uno spazzolino richiudibile, dentifricio, filo interdentale e scovolini usa-e-getta. Gli spazzolini elettrici da viaggio sono ottimi, soprattutto se hai un apparecchio ortodontico fisso. Questo è un consiglio che vi raccomandiamo di tenere a mente anche solo per andare a pranzo da amici e parenti.
  3. Cerca di limitare i cibi zuccherati: durante le feste è facile abusare di dolciumi, dal torrone, al mascarpone, dal pandoro al panettone, dai torroncini al tiramisù. Il trucco è quello di provare a limitare il consumo di cibi zuccherati fuori dai pasti principali ricordando che lo zucchero sulla superficie dentale può aggravare carie e favorire processi cariogeni e che pertanto è ideale risciacquare subito la bocca con acqua e poi lavare i denti.
  4. Ricordati di bere acqua frequentemente: l’acqua aiuta a pulire la bocca e a mantenere l’equilibrio del pH. Aumenta inoltre il senso di sazietà ma, soprattutto in tema di salute dentale, sciacqua i denti dai residui di cibo. Ricordati quindi di bere spesso, soprattutto se consumi cibi zuccherati o acidi.
  5. Evita di lavare i denti subito dopo aver mangiato: ebbene sì, non è sempre il momento giusto per lavarsi i denti! Aspetta almeno 30 minuti dopo un pasto per spazzolare i denti: il cibo acidico, infatti, può indebolire lo smalto, e spazzolare immediatamente potrebbe ulteriormente danneggiarlo. Meglio bere un bicchier d’acqua per risciacquare e procedere successivamente alla pulizia dei denti.
  6. Anche se sei in vacanza, anche se per pochi giorni, usa il filo interdentale: rimuovi i residui di cibo tra i denti con il filo interdentale è essenziale per prevenire la formazione di placca e tartaro. Ricorda che lo spazzolamento non basta perché il cibo si insinua non solo sulla superficie dei denti ma anche nello spazio interdentale!
  7. Ogni volta che puoi, scegli cibi croccanti e freschi: se puoi, specie per aperitivi o antipasti, scegli il pinzimonio. Opta per frutta e verdura fresca come carote, sedano e cetrioli. Sono benèfici per i denti ed aiutano a pulirli naturalmente.
  8. Evita cibi eccessivamente duri: vale la pena ricordarlo in questo elenco! Alcuni cibi, come il torrone o la frutta secca, possono essere duri e danneggiare i denti. Mangiali quindi con moderazione e con attenzione.
  9. Sorridi e goditi le feste! Questo è il nostro ultimo e miglior consiglio: ricorda che i denti non sono fatti solamente per mangiare ma anche, e soprattutto, per sorridere.